L'interfaccia di Qtel per Echolink in funzione.

Volete operare in Echolink sotto Linux? Qtel!

Essendo un utente Linux (sì, Windows non lo sopporto più da qualche anno), finora mi sono sempre prodigato a installare Wine e, sotto di esso, Echolink originale per Windows. Ha sempre funzionato bene, ok, ma perché usarlo se esiste nativo per Linux?

Non scherzo: è quello che vedete nella foto in testa. Un’interfaccia chiamata Qtel, facilissimamente installabile (se si usa Ubuntu come me, basta avere Synaptic) oppure, per altre distribuzioni, la Home Page dello sviluppatore offre la classica tarball o il file Zip.

Un’interfaccia forse un po’ meno completa del programma originale per Windows, ma preferisco mille volte un’applicazione nativa.

Poiché qui nello shack il PC ora è il mio vecchio (si fa per dire) Mac Mini Early 2009, il solo problema è il microfono: quel PC ha un ingresso “linea”, adatto per accettare l’output audio degli apparati e fargli decodificare Packet, PSK e simili, ma non per un microfono.

Ho risolto facilmente: per 24 euro ho acquistato su Amazon questo microfono, dotato di interfaccia USB (e anche di uscite analogiche, volendo). Dovrebbe arrivarmi tra il 6 e il 7 novembre. Del resto, ora debbo rimettermi a studiare: le lauree ancora non le regalano, perciò uno dei pochi modi per “uscire”, per adesso, sarà quello.

Ma… ovviamente non mi fermerò a quello: la Zeppelin di IW2EN non l’ho comprata per farci un soprammobile 😉

Alla prossima.

73 de IK0MHG Marco

COMMENTI FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.